Aiuto per dialetti italiani

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Aiuto per dialetti italiani

  • Questo topic ha 1 risposta, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 8 mesi fa da byaa.
Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #3376
    Anonimo
    Ospite

    Ministri
    Album: Tempi Bui

    fra un pezzo e l’altro ci sono degli intermezzi di pochi secondi in dialetto. mi piacerebbe tradurre i vari pezzetti in italiano.
    Il primo intermezzo e’ napoletano, o comunque campano e quindi lo faccio io, ma gli altri ?
    MOlti sembrano siciliani, cmq del sud. Gli accenti sono diversi, forse arcaici, ma magari chi e’ piu’ del posto riesce a tradurre ugualmente

    allego i minuti dove ascoltare cosi’ e’ facile individuare i pezzetti

    4.00 bive, bive, bive, bast che ropp fai guida’ a coccrun’at

    10.40

    15.40

    20.00 mala acqua, non me la bivia

    24.00 menu patruno, mi setto in terra

    28.00

    35.35

    39.22 fimmene fimmene partiti in due tornati in quattro

    #43796
    byaa
    Partecipante

    i primi sembrano quasi tutti campani o napoletani,i successivi mi sembrano pugliesi forse del salento visti anche i suoni

    #43794
    Kurt74
    Amministratore del forum

    puo’ anche essere che sono dialetti antichi, quindi li si sente diversi dal dialetto attuale, pero’ se capite qualcosa scrivetelo. Io ho scritto quello che ho capito. Il secondo e’ il piu’ difficile perche’ e’ mixato insieme alla musica, ma gli altri sono isolati e ben interpretabili

    #43797
    Rusty James
    Partecipante

    Prima di Bevo
    Tammurriata
    Fronn’e limone
    bive pure quante vuò
    basta che aroppe faje guidà
    quaccherun’ato
    ll’ate diceno bive è la serata
    bive bive bive
    basta che aroppe guida
    quaccherun’ato
    bive bive bive.

    Il futuro è una trappola – minuto 10:40
    Prima strofa di un antico canto in griko intitolato “aremu rindineddha”:
    Aremu rindineddha-mu
    plea talassa se guaddhi
    ce-a putte ste cetazzi
    mutò Kalò cerò.

    Prima di Briatore
    Primo verso di un canto tradizionale griko:
    Sto korafaissu ‘ssiànonna linari.

    Prima del Bel canto
    Libero adattamento di un antico canto (traudia) d’amore in griko intitolato “0rio to fengo”:
    Lu t’ammai-ssu
    a mmadia o (mucos) olo
    pu kante o fengo
    i kardian mena.

    Prima de La casa Brucia – minuto 19:50
    canto tradizionale salentino
    Mara l’acqua te la funtana
    ca se nun b’era mara
    jeu me la bivia

    Prima di Diritto al tetto – minuto 24:00
    Canto tipico di situazioni di lavoro nei campi.
    E lu sule calau calau
    mena patrunu ca mme nde vau
    e ci nu mme ne porti
    me ssettu ‘nterra e fazzu carotti
    e li fazzu larghi e funni
    quannu passi cu te scunfunni
    e li fazzu funni e larghi
    quannu passi cu te stampagni

    Prima di Berlino 3 – minuto 27:56
    Libero adattamento di una serenata d’amore in griko antico scritta da Vito Domenico Palumbo (1856-1918) intitolata “kalì nifta”.
    Tien glicea tusi nifta
    C’ettù mpì ‘s ti ffenèstra
    Kalì nifta ti en òria

    Prima di E se poi si spegne tutto – minuto 31:40
    Parole tratte da un antico canto e tradizionale anatoliano:
    Yarim gitti.

    Prima di Vicenza -minuto 35:35
    Ellerimde cicekler (turco)

    Prima della Ballata del lavoro interinale – minuto 39:16
    Canto sulle condizioni di sfruttamento delle donne, raccoglitrici di tabacco, uva e olive.
    Fimmine fimmine ca sciati alu
    tabaccu
    nde sciati doi e nde turnati quattru.

    #43795
    Kurt74
    Amministratore del forum

    Impressionante, dove hai trovato queste info ?
    La traduzione la si riesce a fare ?

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.