Anarchia

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Anarchia

  • Questo topic ha 17 risposte, 9 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 14 anni fa da dookie.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 18 totali)
  • Autore
    Post
  • #1844
    Anonimo
    Ospite

    già nel video di teen spirit apparivano segni anrkici,e quando a kurt fu chiesto cosa voleva esprimere con quella canzone disse anarchia nella scuola superiore.voi cosa ne pensate dell’anarchia?

    #14712
    SmokeWhisper
    Partecipante

    argomento interessante ico01
    io penso che l’anarchia sia AUTODOMINIO e LIBERTà INTERIORE. (come diceva il buon vecchio Socrate…….)

    Non centra nulla fare baldoria o fare quello che ognuno vuole o vivere senza regole, ma anzi, RESPONSABILIZZARE L’INDIVIDUO. Come accadeva nella polis, IN UN CERTO SENSO, cioè fare in modo che ogni individuo sia tenuto ad avere la propria opinione e la propria COSCIENZA POLITICA.
    Ci sono ideali di RISPETTO, ANTISESSISMO, ANTIRAZZISMO…

    Ma purtroppo la concezione di anarchia è andata scemando ed ora si crede universalmente che anarchia sia disordine…
    certo, hanno contribuito gli stessi anarchici – quelli più estremi – che sono diventati molto violenti…

    #14709
    pino scotto
    Partecipante

    esatto,la stessa anarchia nella scuola implika a pensare con la propia testa e no con quella dei prof e dei libri ke ci porteranno tutti al diploma/laurea con la stessa testa e pensiero,come i ragazzi del video di the wall dei grandi pink floyd.

    #14707
    Kurt74
    Amministratore del forum

    L’anarchia sarebbe il sistema del mondo perfetto.
    Purtroppo e’ un’utopia.

    #14708
    SLIVER
    Partecipante

    quoto tutti tranne pino scotto…
    non sono certo i libri a crescerci tutti uguali,ma la televisone. hai mai letto farenheit 451?vuoi andare a finire così? ico01
    i libri sono importanti e nella scuola servirebbe solo più libertà di scelta nelle lettura, più apertura da parte dell’insegnante alla discussione…a scuola non voglio insegnarci a pensare con la testa dei professori, tutto il contratrio piuttosto.
    dipende poi da cosa uno vuole o è in grado di cogliere della scuola e dai libri. senza contare che ormai i professori sono sempre più impiegati delle poste con un laurea…
    l’anarchia che kurt voleva nei licei era parità, era amicizia…era l’utopia di cui parlava socrate. un mondo dove non ci sono discrminazioni…peccato che con la morte di socrate e la liberazione dell’europa da parte degli usa gli ignoranti abbiano conquistato il mondo.

    o ragazzi ma qualcuno sta iniziando a costruire l’arca? ico05 ico13 ico09

    #14710
    pino scotto
    Partecipante

    non intendevo questo,non so tu in che mondo vivi ma nel mio se uno trova Leopardi troppo angosciante e preferisce non so E.Dickinson viene considerato un ignorante ammazza cultura italiana.La verità è ke molti prof se ne fregano della nostra cultura e mirano solo al raggiungimento dei punti elencati nel programma,praticamente non puoi avere la tua su una poesia ma devi sottostare alle recensioni del libro di testo.E poi senza parlare delle molteplici cazzate individuali dei prof (quella più comune che devo sopportare è che la musica rock porta al satanismo).Certo la nostra generazione come tutti gli esseri viventi è fatta di persone normali e persone idiote e non saremo certo degli angeli ma nessuno si chiede di chi è la colpa,bhè l’anarchia combatte appunto la cosa colpevole.

    #14713
    SmokeWhisper
    Partecipante

    credo che si faccia un pò di confusione sul concetto di SCUOLA in quanto STUDIO, PASSIONE PER ESSO, relazioni con i coetanei e più o meno esistenti con i docenti (che, almeno per mia esperienza personale, ho saputo instaurare un rapporto molto buono, di rispetto e fiducia con alcuni prof… a volte bisognerebbe sùoltanto liberarsi dei pregiudizi, sia da parte degli studentio che dai prof…) e la SCUOLA in quanto ISTITUZIONE… la seconda, è altamente nociva, come la religione cattolica, ad esempio… con i dogmi – tropporigidi, sessisti e ingiustificati – …. per lo stesso priuncipio, se la religione fosse svincolata da qualsiasi dogma o dovere potrebbe essere una formula meditativa e filosofica perfetta… ico01

    #14703
    Anonimo
    Ospite

    credo che sei stata molto fortunata a trovere dei prof con cui istaurare un rapporto del genere…e cmq credo che non bisogna soffermarsi a quelle 4 cose che vengono dette dai prof(che potrebbero essere molto di parte),bisogna che ognuno si costruisca la propia cultura…cmq è difficile che l’anarchia possa essere attuata con ste persone che ci sono in giro…ah cmq secondo me la filosofia porta solo all’astrattezza e all’utopia….

    #14717
    gaia990
    Partecipante

    attenzione però che l’anarchia può portare al caos totale…senza leggi senza regole…gli uomini non sanno essere civili senza di quelle…pensate solo che l’omicidio è punito con l’ergastolo ma ancora oggi ci sono persone che uccidono(per torti ricevuti o altro)vi immaginate il mondo se ognuno si regolasse i conti a modo suo?

    l’anarchia è bella,sarebbe bello,ma come avete detto un’utopia…
    se ci fosse un’anarchia con delle regole base?forse non sarebbe più anarchia…

    ico05 gaia

    #14715
    AgoRum
    Partecipante

    Aspetta GAIA non è che in anarchia l’omicidio non viene punito.
    Semplicemente scompaiono tutte quelle forme di governo sull’uomo..
    che ad anarchia si associ l’idea di disordine o di caos è solo un fatto più etimologico..e questo dimostra chè sarebbe molto importante stare attenti con le parole perchè poi si influenzano GENERAZIONI..
    l’anarchia non è un utopia..secondo me è più un IDEA, una filosofia di vita attuabilissima….e…a proposito…non vedo l’ora di fare un bel fumetto sulle prossime “schedine” che ci daranno da “contrassegnare”


    > CREATIVITA’ RULEZ ico02
    se mi sono avvicinato a queste idee lo devo soprattutto a FABER, Gran Concittadino, con le sue opere e la sua POESIA…il suo modo di descrivere le cose attorno…SEMPLICEMENTE..
    –e a so giro mi metto su “Storia di un impiegato”

    #14704
    Anonimo
    Ospite

    l’anarchia non è,come si può pensare,caos totale scaturito dall’assenza delle regole….anzi essa è il presupposto per una nuova sociatà in cui non c’è bisogno delle leggi perchè le persone riescono a controllarsi da sole,hanno dei principi morali saldi(che non coincidono per forza con quelli naturalmente considerati tali)…vabbè questa è la mia anarchia che come si può naotare è pura utopia…..
    ah dimenticavo grande de andrè! ico01

    #14718
    dookie
    Partecipante

    anarchia vuol dire anke libertà ma la libertà è difficile da ottenere e da gestire
    come in una scuola senza prof quando si fa autogestione….

    #14716
    AgoRum
    Partecipante

    Si ma perchè? Perchè la regola è che il professore di norma C’E’ e l’autogestione dura al max poki giorni (“lottavano così come si gioca..i cuccioli del maggio era normale…”)
    Ma pensa se durasse mesi, anni.
    A quel punto la gente si autoregolerebbe, spinta dall’antico bisogno di auto-conservazione, si darebbe norme non-scritte di convivenza..non SQUALLIDI DETTAMI a cui attenersi…

    la nostra è una società che convive ENTRO E NON OLTRE CERTI LIMITI CONSENTITI. ico03

    #14705
    Anonimo
    Ospite

    Io credo che un regime anarchico si possa instaurare solo in una comunità civica ristretta, come succedeva con la democrazia diretta (e non rappresentativa, come quella di adesso) delle poleis greche. Quello anarchico è un ideale condivisibile ma, lo sappiamo, sono poche le persone che si basano su un ideale e si sforzano di perseguirlo… più spesso la maggioranza finisce per applicare la sua legge, che è quella del più forte e che, aimè, è quella che decreta la sopravvivenza di una specie (o categoria di persone, in questo caso) su un’altra.
    In ogni caso, io i miei ideali, per quanto possano essere utopie, me li tengo stretti!!
    ciauuuzz!! ico03

    #14714
    shadowgrunge
    Partecipante

    L’anarchia è un’ideale….non lo credo realizzabile, ci vorrebbe un mondo perfetto x poterlo fare……..cmq non si può parlare di regime anarchico: l’anarchia è l’assenza del controllo delle istituzioni ico10

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 18 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.