Da dove nasce la nostra cattiveria ?

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Da dove nasce la nostra cattiveria ?

  • Questo topic ha 10 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 6 mesi fa da Aya.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #2012
    Anonimo
    Ospite

    Ieri sera ero a una conversazione multipla su msn, con dookie, le due sare (anorexorcist -hai visto che ho imparato a scriverlo??? ico06 ) e sara, Cassa e uno che non e di questo forum…ah gia e nam!!
    Diciamo che il tipo (era dell’93 mi pare) diceva i soliti discorsi..finley bla bla…poi che in italia non c’e storia nel senso che i gruppi rock punk rock non esistono e cosi dicendo…buttava benzina sul fuoco sui blink182, sum 41, green day e via dicendo…
    Io lo ammetto, pure io facendo un’esame di coscenza ok odio i finley…ma cos’e che me li fa odiare, o cosa mi fa odiare gli altri generi?? Ammiro molto (e veramente) marco (dookie) che con no chalance (non so se e giusto) scriveva due tre frasette che mi han fatto riflettere…su che genere ascolti? lui ha detto tranquillo anche rap e hip hop…ti ammiro, perchè…mi hai svegliato un po…
    un’anno fa scherzando con una persona a me molto cara con (cui ho passato i giorni delle mie ferie in salento, essendo lei stessa salentina) ho detto: “ok, andiamo a new york e facciamo un ghetto solo di rocker!!” e lei mi ha risposto “perchè mettere delle mura? io accetto tutti” -cos’e stato che mi ha trasformato come il giudice santi licheri, che posso tagliuzzare e mangiare la testa a vari gruppi?o chi li ascolta? io ascoltavo molto rap tempo fa…e ho cd che non sento da una vita…cosa dovrei fare bruciarli? ho capito che semplicemente non e il genere che fa per me, ma le canzoni piacciono a tutti, e ognuno ha i suoi gusti…son cresciuto con i blink e i sum , certo…e ipotizzo che ora avevo 13 anni, se non 12 forse li ascoltavo pure io i finley, visto che, nel post sui finley io sono tra quelli nati della “generazione 883” (ero alle elementari quando spopolavano)… non so…per questa mia riflessione devo ringaziare molte persone che se faccio l’elenco la faccio lunga…in primis “la donna invisibile…” spero che passerai qua a leggere tutto sto popò di roba ( e non controllare i miei errori, sai che non sono un dattilografo ico02 ) in secondo luogo marco che mi ha fatto viaggiare alle ferie dell’altr’anno e gli altri del forum (ultimi solo nella lista ico02 )
    per quanto riguarda la scena rock/ punk (e chi piu ne ha piu ne metta) italiana….vedila cosi chiunque tu sia…ok le major spronano gruppetti commerciali etc etc…ma la colpa è anche loro se non ha successo il rock in italia…come ti/vi ho detto ieri vedete il video che ho postato dei tre allegri ragazzi morti ogni adolescenza, dove a fare la gara folle sono i vari gruppi indipendenti italiani e dick dasterly (che interpreta le mejor discografiche…) alla fine vince lui….
    ci sono si molti gruppi che spaccano piu dei “lampadina” (perchè ho le palle piene di nominali e ho messo un nome fittizio ma tutti sapete a quale/quali gruppi mi rivolgo…) esempio i moravagine…chi li ha sentiti….boh…io, mio cugino e molti altri penso, “ho scritto t’amo sulla sabbia del gatto” è un cd che se usciva prima del cd dei….”findus” (sempre fittizio) spaccavano e lo compravano tutti…ma nessuno mi da retta…
    non voglio mettere i piedi in testa a nessuno, quello che voglio dire oltretutto e che ognuno ascolta cosa vuole ed e libero di farlo…
    secondo che non puoi vantarti e dire “a questo gruppo spacca quello no” quando magari, vista l’età, devi farti ancora una cultura musicale…io stesso prendo le mie colpe e dico che ancora una cultura precisa e perfetta non c’e l’ho…kurt74 nel suo piccolo mi “istruisce” a me 23enne sui Royal Hunt e compagnia…dice dove sbaglio…ma lo dice con scioltezza…senza mangiarmi la testa o comandare a bacchetta chi ti sta a sentire…
    nessuno nasce maestro, in nessun settore… puo darsi anche che vista la tua giovane età hai avuto piu mezzi di comunicazione e mass media di me per conoscere gruppi, ma almeno la prossima volta sii piu educato. (io avevo solo la radio e i dischi di mio padre!! ico03 che storie ico08 )

    Come al solito scusate lo sfogo, scusate se magari vi ho tirato in causa senza volere o se vi siete sentiti offesi, non era mia intenzione.
    -e portate pazienza per gli errori o se ho dimenticato pezzi qua e la-

    #18678
    Kurt74
    Amministratore del forum

    Grazie della citazione 🙂
    mi fa piacere ti siano piaciuti i royal. Cmq tu hai una bella cultura musicale e la cosa importante e’ avere la mentalita’ aperta per capire che la musica e’ talmemnte vasta che dopo 100 anni di ascolto possiamo solo definirci ignoranti ico01

    #18679
    Simodium
    Partecipante

    concordo con lello 😉

    aggiungo che io di cattiveria non ne ho proprio nei confronti dei finley o affini, nel senso che a me non piacciono, e mi spiace per loro perche sicuramente non andranno avanti molto, il mondo del mainstream ti mangia e poi ti sputa fuori dopo troppo poco tempo.
    per q1uanto riguarda i generi, dipende dai gusti musicali, ad esempio a me lo ska fa cagare, ma posso cmq supportare gruppi che hanno l’aittitudine giusta, come per esempio i persiana jones che vanno avanti indipendenti a fare la loro musica dagli anni 80.

    #18676
    Anonimo
    Ospite

    Simodium – 18/10/2007 11:21 AM

    concordo con lello 😉

    aggiungo che io di cattiveria non ne ho proprio nei confronti dei finley o affini, nel senso che a me non piacciono, e mi spiace per loro perche sicuramente non andranno avanti molto, il mondo del mainstream ti mangia e poi ti sputa fuori dopo troppo poco tempo.
    per q1uanto riguarda i generi, dipende dai gusti musicali, ad esempio a me lo ska fa cagare, ma posso cmq supportare gruppi che hanno l’aittitudine giusta, come per esempio i persiana jones che vanno avanti indipendenti a fare la loro musica dagli anni 80.

    Quoto in pieno. Ascolto diversi generi, qualcuno più qualcuno meno, a periodi… mi fisso magari su un album, su un gruppo, poi la fissa passa ma l’amore resta! Quel che io non sopporto è il fare musica tanto per… buttare giù due linee orecchiabili solo per vendere un pò… Bè quella per me non è musica, e basta. Non lo dico con arroganza, né con presunzione perchè riconosco di capirci un pò di musica, sia perchè ho suonato il basso (E STO RICOMINCIANDO!!! Sentito, EddieBunker…collega?! ico14), sia perchè mi piace ascoltare attentamente, ma di certo non posso dire di essere erudita musicalmente parlando. Poi ci sono alcuni gruppi che praticano un genere che a me non piace o che io non sopporto, ma lo fanno bene e allora li apprezzo comunque (come dice Simodium qui sopra)e li rispetto. Quando ero più piccola ero molto meno tollerante non tanto con chi suonava un certo genere, quanto con chi lo ascoltava… ora come ora me ne frego altamente e basta. Ognuno trova la musica che più gli si confà: se ci si sente a suo agio allora vuol dire che va bene per lui.
    …Ma che ho scritto?!?!? ico13
    Boh!! Scusate, sono ancora preda dello shock post-studio T_T

    #18680
    cassa novoselic
    Partecipante

    weeeeee un altro bassista!!!!1 anche io anche io suono il basso!!!!!

    dopo questa mia dilagazione di gioia profonda dico la mia. penso che ognuno debba ascoltare la musica che più gli piace come è già stato detto…non è colpa di nessuno se ci sono dei gruppi cui qualche ricco fa un sacco di pubblicità e che quindi vengono seguiti da orde ri ragazzine e ragazzi sognati che vedono nei membri della band i loro uomini ideali (ma sapete che billie joe è alto 1 e 65??? è un tappo…ha gli anfibi con il tacco ) cmq ovvio che ci sono tanti buoni gruppi che sanno dire no e suonano solo perchè hanno delle emozioni da esporre agli altri….ci sono anche tanti buoni gruppi che purtroppo non hanno resistito alla commercializzazione e che dopo questa sono caduti, vedi sum 41 o green day….

    #18684
    Eddie Bunker
    Partecipante

    Mi sembra un discorso che non porta da nessuna parte e l’errore più grande che si può commettere è chiudersi in se stessi pensando che solo la “tua” musica è quella giusta. Ho avuto la fortuna di suonare in un momento in cui nella mia città sembrava esserci una scena musicale, e la cosa più bella era suonare assieme a gruppi che facevano roba totalmente diversa dalla tua. PS Sono contento per te cara collega ico14 esercitati e tienimi aggiornato

    #18681
    dookie
    Partecipante

    già, mi sembra giusto essere aperti con vari tipi di musica, ma ho le mie regole: x esempio nn andrei mai a conoscere una ragazza in disco anke se in disco ci son stato molte volte e ci sono molte ragazze carine, mi da fastidio xò che siano cosi kiuse le ragazze in disco e se gli vai a parlare cominciano a urlare… ico02

    #18682
    cech84
    Partecipante

    facendo fede alla domanda di per se del topic e non riguardo al movimento “finley”…

    ora sempre anni dopo vedo le cose da un altro punto di vista…magari fra 30 anni ne avrò uno diverso, comunque…

    Vedo l’insieme tutto molto karmico come cosa, mi son reso conto da solo che la cattiveria e la rabbia come le giornate no non sono altro che “non accettare qualcosa che non ci va a genio”, talmente tanto che poi seccati, più che nervosi, iniziamo a vedere tutto nero.

    Mi son reso conto da solo nell’insieme di cose, anche delle presenze “inopportune”, diciamo, come citavo prima in un altro topic “persone che ti rubano la positività”, o persone che fanno cambiare la frizzantezza positiva dell’aria presente (e non perchè scoreggiano). Senti a primo impatto che una persona è “odiosa”, e se non lo è lo impari solo col tempo…Lo so, molte volte sono odioso pure io con vari amici che non la pensano come me, però il rimedio c’è, sapersi adattare (se gli amici sono sinceri e meritano, altrimenti sono solo “ladri di tempo prezioso”, oltre che di ragazze!!).

    Il rimedio a parer mio è scaricare la negatività in questi casi…io di solito (ebbene si cara lucy) gioco a scudetto, scarico le mie tensioni di disoccupato. (Diciamo pure vedendola in un’altra ottica gioco per veder la squadra vincere, vedere risultati lavorativi che non ottengo qua). oppure a seconda dei casi o delle persone cerco di riparare venendo in contro alle situazioni di per se impegnative o antipatiche che siano.

    c’è chi canta canzoncine ( ico08 ) chi fa sport e chi magari ripete frasi positive tipo “rilassati, respira”…
    o “adesso serenità”… ma va detto una cosa però, la cattiveria va esternata di tanto in tanto, o “riparata” cercando di sistemare gli errori che noi primi causiamo…

    anche perchè possiamo urlare quanto vogliamo serenity now… but….

    …insanity later…!

    #18683
    cech84
    Partecipante

    RE: DA DOVE NASCE LA MIA CATTIVERIA?

    RI: DAI MIEI GENITORI.

    #18685
    Aya
    Partecipante

    Adesso SERENITAAAAA’ AHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHHHHAH
    L’abbiamo visto assieme ridevo come una matta… positivizza tesoro !
    … e non pensarci…

    #18677
    Anonimo
    Ospite

    cech84 – 23/9/2009 13:07

    ma va detto una cosa però, la cattiveria va esternata di tanto in tanto, o “riparata” cercando di sistemare gli errori che noi primi causiamo…

    le incazzature o “cattiveria” se così la vuoi chiamare va sempre esternata…. sn contro il partito “calmati…respira”…perchè così è come se cercassi di ingoiare il rospo… e poi t ritrovi uno stagno nell’intestino a forza di ingoiare rospi…. e dopodichè …BOOOOOM…. scoppi per le cazzate…. quindi per quanto possa valere la mia esperienza da 22enne e per quanto possa contare il mio parere…. preferisco sfogare la “cattiveria” quando è il momento di farlo …. farlo nel modo giusto ed equo…equo nel senso…mettere la giusta dose di cattiveria in parità al torto subito…o alal situazione che ha scatenato tale stato d’animo 🙂

    detto ciò … se hai trovato la serenità…goditela ico02

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.