Flipper – Scentless Apprentice

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Flipper – Scentless Apprentice

  • Questo topic ha 26 risposte, 8 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 anni fa da Luigionio.
Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 31 totali)
  • Autore
    Post
  • #40702
    Sappy
    Moderatore

    Mitici i Flipper!!!!! grandissimo gruppo!!!

    #40696
    Rixx
    Partecipante

    fecalmatter93 – 4/11/2013 12:07

    No hai ragione i Melvins non sono esattamente metal, almeno non tradizionale, ma le categorizzazioni così specifiche secondo me non hanno molto senso, ogni band (originale) fa categoria a sè, era solo per semplificare.[/quote]

    Giustissimo.

    Quote:
    Bene, allora me li ascolterò su spotify, tanto ho cercato e ci sono, se poi mi piacciono li cercherò in giro. Te dove li hai trovati, su amazon? O usati da qualche conoscente?

    I primi 2 LP originali presi nel 2001 in un negozio a Firenze,il resto nel negozio di dischi di un amico prima che questo chiudesse. Conta che nel 2009 sono uscite le ristampe (su cd/LP) di tutti gli album,quindi sono facilmente reperibili.

    Quote:
    Outtakes da Gone Fishin? Che figata! Bellissima notizia, non vedo l’ora! Il sitar ci sta tutto con il suono di quel disco, così denso e straniante.

    Dovrebbe uscire l’anno prossimo in occasione del trentacinquennale di fondazione della band!

    Quote:
    Senti che te ce l’hai sto disco di Shatter? Me lo potresti passare per caso? 🙂

    Penso che la piccola label che l’ha fatto uscire,pur se in edizione ultra-economica (è un cdr serigrafato in una confezione da 7″ – però molto curata,con note di copertina dei membri sopravvissuti e demo inediti mai circolati prima!) ,meriti di essere ripagata. Scrivi alla MEKA Productions e prega che abbiano ancora una copia: chiedevano SOLO 5 euro (più s.p.) ,se non hanno esaurito la tiratura vale la pena averlo originale.
    http://mekaprods.com/

    Quote:
    Riguardo alla fanzine io comunque sarei molto orgoglioso di aver fatto un’intervista ad un’icona del punk americano come Loose, cioè cazzo un tizio di culto come lui ti concede un’intervista ad una piccola fanzine italiana, mica è poco

    Difatti sono molto orgoglioso di averlo intervistato,all’epoca fu un bel colpaccio rintracciarlo,conta che non esistevano facebook,myspace e palle varie… Adesso è tutto più facile ma undici anni fa bisognava andare “di culo” e sperare di aver beccato la persona giusta… C’è da dire però che allora i Flipper erano in “riposo forzato” da anni e Bruce non se lo inculava nessuno,per cui è ovvio che gli fece piacere sapere che c’era un folle giovine italiano che voleva sapere tutto su di lui. Da quell’intervista nacquero altre conversazioni,gli spedii anche una valanga di registrazioni live dei Flipper recuperate da collezionisti… Per lui,nel 2002,i Flipper erano un capitolo chiuso (e difatti aveva fondato una band, i “Not-Flipper” ,in pratica una cover band,che purtroppo tenne un solo concerto) perchè aveva litigato con gli altri e non si parlavano più da anni. Ho praticamente assistito a distanza alla riappacificazione…Io e una ristretta cerchia di fan abbiamo tenuto alta la passione,Bruce ci aveva inclusi in una mailing list riservata in cui praticamente assistevamo regolarmente ai “litigi” tra lui e gli altri membri… Non sembravano trovare un punto comune d’accordo finchè,grazie alla proposta del CBGB’s nel 2005,si ritrovarono tutti faccia a faccia e riuscirono finalmente ad appianare le divergenze.
    Fu quasi un mezzo miracolo perchè i rapporti erano MOLTO compromessi,la stessa intervista non sarebbe più ripubblicabile perchè Bruce approfittò dell’occasione per dirne di cotte e di crude sugli altri.Si sfogò,in pratica.Erano punti di vista assai diversi,diciamo che nella reunion dei primi anni ’90 da un lato avevamo Bruce e John che erano due strafattoni (un pò come negli ’80,difatti il povero Shatter c’aveva lasciato la pelle) e dall’altro c’erano Ted e Steve che si erano dati una bella calmata. In particolare Steve,il batterista,era quello più lucido che doveva tenere insieme il tutto e non dev’essere stato facile con una testa calda (e bruciata dalla robba) come Bruce… Tanto per dirti,alla mia domanda : “Perchè nonostante due tour europei non passaste mai dall’italia?” la risposta di Bruce fu che probabilmente la casa discografica era al corrente della quantità spropositata di eroina che circolava da noi a quei tempi e decisero che non era il caso di farlo cadere in tentazione!! (Ma aggiunse anche “Fottuti polli,se la voleva la trovavo ugualmente,di solito bastava fare un giro alla stazione”… ti lascio immaginare il resto… ico08
    C’è da dire che Bruce da anni soffre di gravi disturbi alla colonna vertebrale,era un problema degenerativo risalente agli anni delle superiori,e nel ’91-93 era peggiorato al punto che se non si faceva una dose non era in grado di fare un concerto… Per questo,volenti o nolenti,non sarebbe potuta durare troppo. Lui ce l’ha avuta con gli altri perchè tentavano di arginarlo,ma un tossico è pur sempre un tossico e non puoi trattarlo come una rockstar quando viaggi su un furgone scalcinato per due piccoli tour europei. Penso quindi che Steve abbia fatto bene a tenerlo a stecchetto,almeno per un pò,ma il risentimento delle sue “buone azioni” è cresciuto a tal punto che dal ’94 in poi Bruce decise di farla finita,almeno fino a che non avesse potuto risolvere il problema. Dopo essersi ripulito,fortunatamente,ha cominciato a sfruttare varie terapie che adesso dovrebbero averlo messo discretamente in sesto.
    La speranza è che oltre al disco di inediti dell’82 si mettano anche a lavorare su un disco tutto nuovo.Almeno un altro album che riscatti la transizione di “Love” i fan se lo meritano!! (Detto ciò,A ME non piace,ma ho spesso letto commenti entusiasti riguardo quel disco,quindi…. prova a dargli un ascolto!)

    #40687
    Kurt74
    Amministratore del forum

    bela Rixx, e’ stato un piacere leggere questo post.

    Per gli A3I sembrerebbe che sono state fatte solo 200 copie numerate

    #40703
    Sappy
    Moderatore

    Grande Rixx!!! belle cose hai scritto e hai fatto…come si dice giù da noi: “la sai lunga” ico02 (non è una cosa negativa anzi!…molto positiva)

    #40705
    Dead Soul
    Partecipante

    Chi ha cancellato il mio messaggio in cui rispondevo a Rixx e perché?

    #40688
    Kurt74
    Amministratore del forum

    non c’e’ l’iconcina per nascondersi ?

    ti spiego, volevo sistemarlo riducendo il quote che era lunghissimo ed ho sbagliato tasto cancellandolo, scusa
    per fortuna che nei quote di rixx (lui si che li fa bene i quote) vengono riportate le tue domande.
    scusa ancora

    #40706
    Dead Soul
    Partecipante

    Kurt74 – 5/11/2013 10:59

    non c’e’ l’iconcina per nascondersi ?

    ti spiego, volevo sistemarlo riducendo il quote che era lunghissimo ed ho sbagliato tasto cancellandolo, scusa
    per fortuna che nei quote di rixx (lui si che li fa bene i quote) vengono riportate le tue domande.
    scusa ancora

    Tranquillo, non c’è problema 😉

    #40713
    Liturgy
    Partecipante

    Kurt74 – 3/11/2013 01:21

    non sto’ parlando della semplificazione del loop, ma proprio di errori sui tempi, da’ un paio di colpi proprio sbagliati, se poi vogliamo chiamarli prog e’ altro discorso 🙂

    Hai ragione.

    Non confondiamo la scarsezza del batterista con ” l’ha voluta fare propria” ico03

    #40689
    Kurt74
    Amministratore del forum

    meno male, essendo io batterista saro’ pure portato a intercettare piu’ degli altri gli errori, ma qui e’ evidente proprio, quel batterista e’ scarso o ubriaco 🙂

    #40709
    fecalmatter93
    Partecipante

    Ho aspettato di ascoltare Love prima di risponderti. Allora a me francamente non è dispiaciuto, anzi dimenticandosi per un secondo ciò che avevano fatto prima mi ha anche intrigato (in alcuni punti). Devo dire che la prima canzone (Be good, child!) mi ha un po’ illuso, perchè quella sorta di garage noise mi aveva fatto credere che avessero imboccato una via interessante e nuova. Poi invece le altre traccie, pur non deludendomi del tutto, sono praticamente una banalizzazione di ciò che avevano fatto prima, senza la pazzia creativa di Generic nè il caos di Gone Fishin’, insomma diciamo che gli annetti si fanno sentire. Oh comunque meglio del 90% della roba che gira per i miei gusti.

    Ho appena mandato una mail all’etichetta, però non capisco se il disco è un cd o vinile, io il giradischi purtoppo non ce l’ho.
    Senti sai per caso se c’è la possibilità di un tour per l’anniversario e il disco?
    Grande che figata! Nella mailing list dei Flipper! Senti ma falli circolare tra di noi nirvaniani i due numeri della tua fanzine, io la comprerei 🙂

    #40697
    Rixx
    Partecipante

    fecalmatter93 – 5/11/2013 18:57

    Ho aspettato di ascoltare Love prima di risponderti. Allora a me francamente non è dispiaciuto, anzi dimenticandosi per un secondo ciò che avevano fatto prima mi ha anche intrigato (in alcuni punti). Devo dire che la prima canzone (Be good, child!) mi ha un po’ illuso, perchè quella sorta di garage noise mi aveva fatto credere che avessero imboccato una via interessante e nuova. Poi invece le altre traccie, pur non deludendomi del tutto, sono praticamente una banalizzazione di ciò che avevano fatto prima, senza la pazzia creativa di Generic nè il caos di Gone Fishin’, insomma diciamo che gli annetti si fanno sentire. [/quote]

    Hai perfettamente colto in pieno cosa penso di quel disco. Anche per me Be a good child è stata l’illusione,l’incipit di un grande album e un grande ritorno,ma purtroppo traccia dopo traccia ci si rende conto che così non è.Di fatto,quel pezzo è l’unico che brilli in un mare di mediocrità (sempre per come la penso io). Non ascolto l’album da un bel pò ma credo anche che l’unico riff di basso figo composto da Krist sia quello che apre il brano “Love Fight”,il resto è roba più o meno già sentita.

    Quote:
    Oh comunque meglio del 90% della roba che gira per i miei gusti.

    Vorrei poterti dare ragione ma purtroppo non la vedo così… Detto ciò,non è poi brutto. Solo,non mi ritrovo ad ascoltarlo spesso come invece facevo col resto della discografia. Per dire,la sola “Flipper Twist” in American Grafishy vale più di quasi tutto “Love”.

    Quote:
    Ho appena mandato una mail all’etichetta, però non capisco se il disco è un cd o vinile, io il giradischi purtoppo non ce l’ho.

    Te lo ripeto,è un CDR serigrafato,ma confezionato all’interno della tipica busta in formato 7″. Diciamo che l’apparenza inganna!! Comunque se sul sito non lo danno come esaurito penso proprio che sia ancora reperibile,nonostante la tiratura limitata.

    Quote:
    Senti sai per caso se c’è la possibilità di un tour per l’anniversario e il disco?

    Per ora non si sono sbottonati,io ci spero. Anche perchè cominciano ad avere una certa età,tutto sommato…Ted,un veterano del Vietnam,era già “vecchio” negli anni ’80,figurati adesso!!!

    Quote:
    Grande che figata! Nella mailing list dei Flipper! Senti ma falli circolare tra di noi nirvaniani i due numeri della tua fanzine, io la comprerei 🙂

    Chiedi troppo… ico08 I due numeri sono usciti 10 anni fa,ho esaurito la tiratura,non mi conviene ristamparli e non ha senso farli circolare adesso,sono troppo vecchi. Quando e se uscirà il fantomatico terzo (e ultimo) numero ve lo farò sapere,promesso!

    #40690
    Kurt74
    Amministratore del forum

    Se ti interessa potremmo metterli nel negozio e venderli in pdf, guarda che il fatto che siano vecchi non lo devi sottovalutare, io leggerei piu’ questi due numeri tuoi che gli ultimi due di Rolling Stone.
    Come funzionava all’epoca la cosa ? li vendevi personalmente ? ai concerti ? quanto costava la copia ?

    #40698
    Rixx
    Partecipante

    No grazie,niente PDF (non avrebbe senso,la fanza era nata cartacea e rimarrà tale) e soprattutto niente vendita. Non varrebbe nemmeno la pena,non stiamo parlando di un numero storico e rarissimo di Maximum R’n’R…stiamo parlando di una fanza come tante,che se la rileggessi oggi probabilmente me ne vergognerei. Per rispondere alla tua domanda:all’epoca venivano vendute per corrispondenza,o tramite scambi con alcune distro d.i.y. ; un paio di negozi di dischi milanesi (purtroppo entrambi non esistono più) me la mettevano in conto vendita… E a volte riuscivo a piazzare qualche copia ai concerti.Fatto sta che ci perdevo sempre perchè per una copia chiedevo 2 euro (constava di una sessantina di facciate A4) ma ogni copia mi costava circa un euro in più…Ero praticamente costretto a “regalare” un euro a copia perchè ormai le fanze cartacee non tiravano più e se avessi esagerato sul prezzo rischiavo di non venderne manco una.

    #40710
    fecalmatter93
    Partecipante

    Sarebbe proprio una figata vedere i Flipper dal vivo, devo dire che non ci avevo mai sperato pensando che dopo l’esperianza con Krist avrebbero chiuso. Chissà chi si porterebbero al basso.
    Be allora aspetteremo il prossimo numero. Ti ricordi che altri artisti erano stati intervistati o di chi altro parlavate? Sono curioso

    #40699
    Rixx
    Partecipante

    fecalmatter93 – 6/11/2013 23:30

    Sarebbe proprio una figata vedere i Flipper dal vivo, devo dire che non ci avevo mai sperato pensando che dopo l’esperianza con Krist avrebbero chiuso. Chissà chi si porterebbero al basso.[/quote]

    Già lo scrissi una pagina addietro,quindi mi auto-quoto:

    “I Flipper hanno ricominciato con Rachel Thoele delle Frightwig ,ottima scelta e sicuramente più azzeccata del vecchio Krist (che sì,era un fan,ma coi Flipper c’entra ben poco) e l’anno scorso il tour europeo è stato recuperato. Ma io -sigh!- non li ho visti. Una sola data in un posto infelice in una serata altrettanto infelice,che passai a casa. Attendo il momento in cui ritorneranno,sperando sia più propizio.”

    Quote:
    Be allora aspetteremo il prossimo numero. Ti ricordi che altri artisti erano stati intervistati o di chi altro parlavate? Sono curioso

    Era una fanza improntata sul punk-r’n’r-garage,principalmente gruppi italiani. Nel n.1 intervistai le Titti Twister di Morbegno (tra l’altro ho appena scoperto,con estremo piacere,che la mia fanza è citata nella loro scheda sul libro “Le ragazze del rock”!!) ,i Cantiniero di Lecco e Bruce Loose. Nel n.2 i Ray Daytona & the Googoobombos (i reucci italiani del garage-surf,di Siena) ,i Berenice Beach (punk da Milano,sciolti) , i Sodomia Montecitorio (rock demenziale “impegnato” da Lecco,purtroppo sciolti da anni) e gli Anna & the Psychomen (gran bel gruppo di Milano inizialmente pop-punk poi virato verso un trash’n’roll sguaiato e caciarone,purtroppo sciolti anch’essi). Anche nel n.2 c’era un piccolo intervento di Bruce riguardo l’elezione di Schwarzenegger come governatore della California (era sempre il 2003 o giù di lì). Più altri articoli,recensioni,live report e palle varie…bei tempi. NIENTE sul grunge,com’è giusto che sia (anche perchè altrimenti i punk rockers mi avrebbero linciato).

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 31 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.