Nirvana-Punk to the people: mostra fotografica a Bologna!

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Nirvana-Punk to the people: mostra fotografica a Bologna!

  • Questo topic ha 58 risposte, 10 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni fa da Luigionio.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 60 totali)
  • Autore
    Post
  • #3186
    Anonimo
    Ospite

    Interessante iniziativa a Bologna!

    http://www.onoarte.com/pdf/nirvana.pdf

    A livello visivo e mediatico, Kurt Cobain inaugura un’era e uno stile: con i suoi jeans strappati, le pesanti camicie di flanella a cui si aggiungono i capelli lunghi è il non plus ultra dell’anti-fashion o del do-it-yourself (imperativo per la moda del periodo). Sono questi gli anni in cui nascono i primi movimenti giovanili no- global (dove il no-logo nell’abbigliamento ne rappresenta un perfetto corrispettivo) in risposta alla diffusione di multinazionali quali Starbucks o Microsoft, nate nella cerchia periferica di Seattle. In mostra le immagini di Charles Peterson, Kevin Mazur e Kirk Weddle, illustrano questo periodo fervido e creativo che influenzerà la musica e lo stile fino ai giorni nostri. Con una forza disarmante ci mostrano quel mondo libero dai condizionamenti dell’industria, che dal punk eredita forse tutta la sua carica sovversiva ma che, mitigato dalla tradizione musicale americana, raggiunge derive più melodiche e pop. Le immagini in mostra vogliono soprattutto ripercorre la storia di una delle band più influenti degli anni Novanta che ha lasciato un segno permanente nella musica come nello stile, attuale oggi più che mai.

    Di questo clima inoltre, “Belli e dannati” (My Own Private Idaho) di Gus Van Sant sembra esserne un condensato, e insieme lucido spaccato di quella scena, che idealmente potrebbe concludersi quando, il 5 aprile del 1994, Kurt Cobain si toglie la vita a soli 27 anni nel garage della sua villa di Seattle. «It’s better to burn out than to fade away»: con queste profetiche parole, tratte da una canzone di Neil Young, il «ragazzo di vetro» del grunge fa calare il sipario sulla sua vita, ma non sul suo mito, costantemente nutrito dalle sue canzoni e dalle sue immagini, ormai simbolo di un’intera epoca.

    La mostra (12 dicembre 2013 –31 gennaio 2014) è composta da 60 immagini e curata da ONO arte. La mostra è patrocinata dal Comune di Bologna, Comune di Baricella, Regione Emilia Romagna e Consolato Generale degli Stati Uniti d’America, Firenze. Catalogo di Auditorium Edizioni.

    E’ il caso di farci un saltino prima che finisca!! ico03

    #41036
    leonora
    Partecipante

    quasi quasi…

    #41040
    Luigionio
    Moderatore

    Ma cazzo…io sono di Lecce.

    #41037
    leonora
    Partecipante

    ahah

    #41041
    Luigionio
    Moderatore

    Non si ride delle disgrazie altrui…

    #41034
    Dead Soul
    Partecipante

    Ci andrei molto volentieri, ma ahimé non posso.

    #41035
    fecalmatter93
    Partecipante

    Organizziamo una trasferta in quel di Bologna?

    #41038
    leonora
    Partecipante

    dai scherzo, per me dalla liguria sono 4 ore :S

    #41033
    pecche
    Partecipante

    eh si,bologna dalla liguria e un po’ una menata da raggiungere,che prendi il treno o macchina devi comunque fare un bel giro

    #41039
    leonora
    Partecipante

    però ho degli amici lì… mh

    #41002
    Rixx
    Partecipante

    Un bel video di presentazione della mostra con alcuni scatti e un disclamer degli organizzatori.

    http://www.youtube.com/watch?v=kWm9UdKiMNs

    Sono esposte anche alcuni memorabilia sul concerto al Kryptonight di Baricella.

    #41042
    Luigionio
    Moderatore

    Con molta probabilità riuscirò a fare un salto a Bologna con dei miei amici… Probabilmente per Gennaio. Qualcuno ci è già andato?

    #41003
    Rixx
    Partecipante

    Io penso di andarci questo sabato,forse… Non sono ancora sicuro.

    #41043
    Luigionio
    Moderatore

    Perfetto! Aspetto un tuo parere! 😉

    #41004
    Rixx
    Partecipante

    Mi sa che rimando a dopo le ferie,dopo che Melvana sarà tornato dalle vacanze,così ci andiamo assieme. Comunque confermata la presenza di foto del concerto di Baricella direttamente dall’unico fotografo professionista presente quella sera (lo ha scritto su facebook). Avete presente la storica copertina di Rumore di maggio ’94? Yes,fu scattata al Kryptonight . 🙂

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 60 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.