Traduzione Been a son

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Traduzione Been a son

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 15 totali)
  • Autore
    Post
  • #1867
    Anonimo
    Ospite

    Salve a tutti sono Elena, mi sono iscritta al forum principalmente perchè vorrei farvi notare che nel sito di nirvanaitalia.it ho trovato un errore secondo me importante nella traduzione di “been a son”. Infatti la frase che ricorre di più (che è anche il titolo) è “She should have been a son” e qui è stata tradotta “Lei avrebbe dovuto essere una figlia”. Il problema è che son non vuol dire figlia ma figliO, ed è una diferenza molto importante, perchè cambiando questa cosa la canzone acquista tutto un significato diverso (nell’altro modo anzi non è che ne avesse molto secondo me). Ho avvertito il “creatore” del sito e lui mi a detto di sentire cosa ne pensate voi, perciò vi chiedo di verificare, anche in altre traduzioni, e dirmi che ne pensate. La traduzione migliore secondo me sarebbe “lei avrebbe dovuto essere un maschio”.

    ciao!

    #15127
    lithium_
    Partecipante

    sono d’accordo ico01

    #15120
    Anonimo
    Ospite

    Anche io sono d’accordo, il tuo titolo suona meglio; ma quello originale è “been a son”, perche cambiarlo?!!!

    #15123
    Kurt74
    Amministratore del forum

    elena non intende cambiare il titolo, ma solo la traduzione di son. Appena ho un attimo la faccio.
    grazie della segnalazione

    #15121
    Anonimo
    Ospite

    “She should have been a son” dovrebbe suonare in italiano una cosa tipo “lei avrebbe dovuto essere un figlio (anzichè una figlia)”
    almeno credo………….. ico08

    #15122
    Anonimo
    Ospite

    Beh credo che cambi molto…in altre traduzioni cmq ho trovato figlio….penso che sia meglio al maschile

    #15124
    Kurt74
    Amministratore del forum

    Cmq Been a Son vuol dire essere un figlio, non essere un maschio. quindi penso che sia giusto modificarla in tal senso

    #15129
    memory
    Partecipante

    si hai ragione tu!!!il senso è quello secondo me..avrebbe potuto avere un senso anche cn l altra traduzione..ma son in inglese significa figlio maschio..quindi direi che hai ragione tu..

    #15130
    Misanthropic girl
    Partecipante

    Kurt74 – 13/4/2007 12:49 AM

    Cmq Been a Son vuol dire essere un figlio, non essere un maschio. quindi penso che sia giusto modificarla in tal senso

    Vuol dire figlio, però in italiano la traduzione torna meglio maschio (la frase intera è più bella), comunque va bene lo stesso.

    p.s.il titolo è been a son, non lo voglio cambiare.

    #15125
    Kurt74
    Amministratore del forum

    Corretto. grazie della segnalazione

    #15131
    Misanthropic girl
    Partecipante

    Kurt74 – 15/4/2007 12:00 AM

    Corretto. grazie della segnalazione

    Come corretto? a me lo dà uguale

    #15126
    Kurt74
    Amministratore del forum

    fai un refresh di pagina, avrai in cache la vecchia versione, questo e’ il link diretto https://www.nirvanaitalia.it/beenasontrad.html

    #15132
    Misanthropic girl
    Partecipante

    Kurt74 – 21/4/2007 12:52 PM

    fai un refresh di pagina, avrai in cache la vecchia versione, questo e’ il link diretto https://www.nirvanaitalia.it/beenasontrad.html

    funziona!benebenesonofelice

    #15128
    MaryCobain
    Partecipante

    si è giusta così la traduzione perchè non mi ricordo bene dove ho letto che era stata scritta per la sorella kim, poichè il padre don voleva che fosse un maschio….

    #15133
    cech84
    Partecipante

    TRATTO DA “LE CANZONI DEI NIRVANA” (commento e traduzione dei testi) -Giulio Nannini- Editori riuniti

    Been a son conferma le doti narrative di Cobain. Dopo l’uscita di bleach, rispondeva alle domande circa le sue preferenze musicali, citando i Beatles e sopratutto i dischi solitare di John Lennon. La canzone non lascia dubbi al riguardo.
    Cobain è sempre stato contrario agli atteggiamenti da macho che imperavano ad Aberdeen. Questa è una costante ricorrente nei suoi testi e successivamente lo avrebbe portato a comportarsi ambiguamente durante le interviste (indossando abiti da donna non per ostentare stravaganza e anticonformismo, ma perchè li riteneva più comodi).
    Il testo della canzone affronta il tema dei ruoli sessuali, narrando la vicenda di una bambina che, per il solo fatto di non essere nata maschio, sarebbe meglio non fosse mai nata. La situazione ricorda la tendenza diffusa in Cina a far abortire le donne incinte di femmine. Cobain mette in scena una specie di parallelo con la situazione vissuta da lui ad Aberdeen. In un’intervista alla rivista option, Cobain ricordava quando faceva il baby sitter, sottolineando lo stupore dei mariti per una “professione” di solito svolta dalle donne.

    La prima registrazione di Been a son risale all’ep Blew con Steve Fisk, ma la versione di incesticide è quella eseguita dai nirvana con Dave Grohl in formazione per uno show radiofonico di Mark Goodier della BBC.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 15 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.